IL CAPITALE UMANO IN AZIENDA

Il ruolo delle Risorse Umane è cresciuto nel successo di un’azienda e nella Gestione del Capitale Umano

L’ondata di Great Resignation dopo il Covid-19 ci ha insegnato che la busta paga non è sufficiente a soddisfare una risorsa.

Da un lato i team stanno diventando più agili e iperconnessi e questo favorisce smart working e collaborazioni a distanza. Dall’altro lato ci si aspetta un lavoro che sia coerente con le proprie aspettative e compatibile con la propria vita privata.

Questo nuovo scenario induce le funzioni HR ad abbracciare sempre più il concetto di Gestione del Capitale Umano (in inglese HCM, Human Capital Management) in modo differente, anche grazie a software per gestire il capitale umano in modo organizzato e multidisciplinare.

COSA SI INTENDE PER GESTIONE DEL CAPITALE UMANO?

È una prospettiva più OLISTICA del mondo del lavoro. L’HCM mette al centro le persone, stimolandole a dare il meglio, ad essere più produttive e più coinvolte nella mission aziendale.

Un approccio efficace all’HCM consente alle imprese di attrarre e trattenere i migliori talenti, massimizzarne il potenziale e formarli per garantire un successo a lungo termine. Questa visione deve coinvolgere tutte le funzioni aziendali affinché si generi una cultura diversificata ed inclusiva.

Più le risorse sono valorizzate e stimolate a promuovere il proprio talento, maggiori sono le possibilità di crescita aziendale.

QUALI SONO I PASSAGGI DI UN PROCESSO DI HUMAN CAPITAL MANAGEMENT?

 

  • SELEZIONE E RICERCA: attrarre i migliori talenti offrendo l’opportunità di un posto di lavoro in cui la crescita lavorativa e personale siano al primo posto.
  • ONBOARDING: attuare un inserimento graduale delle nuove risorse per favorirne un buon ambientamento. Occorre da un lato presentare l’azienda nel modo migliore possibile, dall’altro seguire e supportare la risorsa fin quando non sarà ben inserita nell’azienda.
  • FORMAZIONE: offrire scelte di crescita tramite esperienze di formazione personalizzate, opportunità di mentoring e visibilità dei percorsi professionali.
  • GESTIONE DEL TALENTO: intercettare le reali abilità dei dipendenti e consentire loro di esprimersi al meglio nel contesto più adeguato. Posizionare la risorsa nel posto giusto in coerenza coi suoi talenti.
  • GESTIONE DEI BENEFIT: concedere al Personale premi per la produttività e incentivi. Le politiche di Welfare sono sempre più apprezzate dalle aziende per i benefici fiscali.
  • GESTIONE HR: gestire il personale a livello amministrativo (orari, permessi, ferie, malattie, paghe, ecc.)
  • ANALISI E REPORTING: valutare le performance del personale analizzando le statistiche e i report degli obiettivi prefissati. Promuovere un ambiente di lavoro equo.
gestione del capitale umano

COME PUO’ UNA FUNZIONE HR GESTIRE TUTTO QUESTO?

Per attivare un processo di Human Capital Management adeguato è necessario affidarsi a software performanti che possano integrare tutte le esigenze della funzione HR.

Un software dedicato aiuta l’Ufficio del Personale a:

  • Semplificare i processi della funzione HR
  • Ridurre i costi: assumere una risorsa talentuosa garantisce migliori prestazioni lavorative
  • Garantire produttività crescente grazie ad una formazione costante
  • Favorire il cambiamento e la riorganizzazione all’interno dell’azienda riallocando più rapidamente il personale a disposizione

COSA SI PUÒ FARE CONCRETAMENTE CON UN SOFTWARE HCM DEDICATO?

Oltre alle normali funzioni amministrative, un software HCM  come può essere TeamSystem HR include una serie di moduli integrabili:

 

  • Recruiting: permette di trovare i candidati più in linea con la posizione aperta e di seguire passo dopo passo l’avanzamento della candidatura, dalla fase di colloquio fino a quella di onboarding.
  • Sviluppo: consente di monitorare il raggiungimento degli obiettivi e la crescita delle risorse, tenendo traccia di eventuali andamenti delle prestazioni.
  • Formazione: permette di creare piani di formazione del personale, coinvolgendo dipendenti, manager e docenti. Grazie alle funzionalità self-service, ogni dipendente o manager può avere un ruolo attivo nella gestione della propria area formazione o di quella del proprio gruppo.
  • Apprendimento: aiuta a sviluppare le competenze del personale.
  • Erogazione e-learning: mette a disposizione di ciascun dipendente una serie di contenuti formativi digitali, la cui fruizione viene tracciata e monitorata.
  • Compensation: consente di impostare politiche retributive premianti in base a piani di valutazione meritocratici.
  • Retribuzione: permette un’accurata elaborazione della retribuzione in concordanza con gli standard fiscali e normativi necessari.

Se vuoi conoscere in dettaglio tutte le funzioni e i moduli del software per la gestione del capitale umano chiedici informazioni all’indirizzo marketing@vicsamgroup.it e ti indicheremo la soluzione più adatta alle tue esigenze.